ICMQ, in collaborazione con il Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano, organizza il 13 e 20 Luglio il corso che fornisce gli elementi base e suggerimenti pratici per la pianificazione del monitoraggio e la mitigazione del rischio dei ponti esistenti.
In un contesto caratterizzato dalla crescente importanza e delicatezza degli interventi sul costruito, l’evento apre ad opportunità professionali significative.
I contenuti sono i seguenti:
– Inquadramento generale del problema della gestione dei ponti esistenti
– L’approccio multilivello delle linee guida del MIT
– Livello 0: il censimento
– Livello 1: le ispezioni visive
– Livello 2: la classificazione e la determinazione delle classi di attenzione
– Livello 3: la valutazione preliminare
– Livello 4: la valutazione accurata e percorso di conoscenza – Il monitoraggio
– Elementi di particolare criticità: i ponti in c.a.p. a cavi post-tesi
– Le esperienze sul campo

Verranno rilasciati 4 Cfp per ingegneri iscritti all’ordine professionale.

Il corso si terrà in modalità FAD /Formazione a distanza 

 DOCENTI

Prof. Carlo Pellegrino
Ordinario di Tecnica delle Costruzioni e docente di Progetto di Ponti – Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile Edile e Ambientale – ICEA Università degli Studi di Padova
Ing. Riccardo Schvarcz
Professionista esperto in procedure di progettazione delle strutture in calcestruzzo e acciaio, direzione dei lavori.